Persona e Famiglia



Collocamento presso strutture residenziali e Affido familiare


Collocamento presso strutture residenziali

  

Descrizione del servizio 

  

Finalità

La finalità di questo servizio è di offrire al bambino e all’adolescente, la cui permanenza nella famiglia di origine non sia più possibile – per motivi gravi che minacciano il suo benessere – ospitalità temporanea ed assistenza qualificata all’interno di una struttura educativa ed assistenziale.

Chi usufruisce del servizio

Minori, anche disabili, allontanati dal nucleo familiare

A quale normativa fa riferimento

L. 184 del 4 Maggio 1983 “ Disciplina dell’adozione e dell’affidamento dei minori”; L. 149 del 28 Marzo 2001 “ Modifiche alla legge 4 Maggio 1983, n.184, recante – Disciplina dell’affidamento dei minori – nonché al titolo VIII del libro primo civile”- Codice Civile

Modalità di accesso al servizio

Presa in carico del servizio Sociale a seguito di indagine sociale, avviata sulla base di una segnalazione del caso o anche direttamente dall’Autorità Giudiziaria o di Polizia

  

Affido familiare  

  

Descrizione del servizio  

  

Finalità

Il servizio si prone di offrire al minore che vive temporaneamente in un ambiente familiare in difficoltà tali da compromettere seriamente il suo sano sviluppo psico-fisico di essere affidato, per un tempo determinato, ad un’altra famiglia disponibile ad accoglierlo.

Chi  può accedere al servizio

La famiglia e/o il singolo interessato e disponibile ad accogliere uno o più bambini  e a collaborare con i servizi  sociali per la realizzazione di un progetto concordato

A quale normativa fa riferimento

Legge 4 Maggio 1983 , n. 184 “ Disciplina dell’adozione dell’affidamento dei minori”; Legge 28 Marzo 2001, n. 149 “ Modifiche alla legge 4 Maggio 1983, n. 184, recante- Disciplina dell’affidamento dei minori - nonché al titolo VIII del libro primo civile”.

Cosa deve fare il cittadino

Le persone interessate possono richiedere ( anche telefonicamente) al Servizio Sociale  un appuntamento  con un’assistente sociale;

Quali impegni comporta la dichiarazione di disponibilità

Le persone che si dichiarano disponibili dovranno partecipare a uno o più colloqui di conoscenza con l’assistente sociale e la psicologa del Centro per la Famiglia.

Per quanto tempo dura l’affidamento

Non è possibile definire in modo standard la durata del progetto di affido del minore, perché questo è legato a diversi fattori, pertanto ogni progetto di affidamento ha caratteristiche individuali legate a scelte di opportunità per il miglio sviluppo psichico del bambino. La coppia definirà il proprio spazio di disponibilità.

Altri enti coinvolti

Oltre il Servizio Sociale sono coinvolti:
Tribunale per i Minorenni
Tribunale Civile
ASL di  Terracina
Scuola
Casa famiglia
Altro

Contatti Affido Minori

Referenti:

Assistente Sociale: Dott.ssa Gabriella Colella
Psicologa: Dott.ssa M.Antonietta Ceccarelli

Orari di ricevimento: Per appuntamento (tel. 0773. 707402)

Recapiti:

Azienda Speciale “Terracina”
Via G. Leopardi n.73 – 04019 Terracina (LT)
Tel. 0773 707402  Fax 0773 707408
e-mail: info@aziendaspecialeterracina.it
           assistentisociali@aziendaspecialeterracina.it

Sportello online

D'ora in poi puoi pagare comodamente online
Servizio Civile Amministrazione Trasparente

Servizi